Betazed

                                                     

 

Betazed, Cyndriel per i Betazoidi, pianeta di classe M, si trova alle coordinate galattiche 292.3-93.3-88.1. Orbita attorno alla stella Beta Veldonna, dando così una giornata di 25 ore e un anno di 377.25 giorni. Betazed ha un satellite di classe K, Lonita, su cui abita una colonia di Betazoidi, più due lune minori.

Il pianeta bianco è Betazed con la sua luna più grande, Lonita, ed è seguito da tre giganti gassosi di classe J: PROXON, AVANDAR e KHRYSARCO.                         

La sua atmosfera è molto simile a quella della Terra, tranne che per l'ossigeno, che qui è più abbondante.

La superficie è ricoperta dalle acque per circa il 78%, mentre le terre emerse si compongono di cinque continenti e numerose isole più piccole. La maggior parte del pianeta è ricoperta da foreste e da elevate montagne, che paiono riflettere la luce del sole a causa della loro particolare composizione mineralogica. Il sottosuolo, nonostante non sia ricco di materie prime, abbonda di un minerale chiamato "versina", sfaccettato e brillante, di colore verde.

Il clima di Betazed è molto simile a quello terrestre, diviso in fasce, dall' equatore ai poli. La popolazione ha concentrato i propri insediamenti nella fascia temperata. Qui, in estate, la temperatura media è 23 °C, mentre in inverno è sui 13 °C. Caratteristici del pianeta sono forti venti e abbondanti piogge, che spesso, a causa anche della presenza delle tre lune, possono dare origine a violente tempeste, accompagnate da grandi mareggiate lungo le coste.

Medara è la capitale del pianeta, situata nel più grande dei cinque continenti. È qui che ha sede il consiglio delle Venti Case, che da tempo governa il pianeta. Si dice che sia un luogo molto piacevole, in cui si possa ben comprendere il vero spirito dei Betazoidi.

Dalaria è una grande città, sede del biennale Congresso degli Accordi Commerciali. Si tratta del più grande porto spaziale del pianeta. Essendo un luogo di scambio, è anche la città più tecnologicamente avanzata di Betazed. Infine, ospita la famosa università di Betazed, celebre soprattutto per i dipartimenti di Psicologia, Arte e Scienze.

Lago Cataria, Uno dei luoghi più incantevoli e suggestivi del pianeta, frequentato ogni giorno da migliaia di turisti. Le coste frastagliate e ricche di anse e calette, offrono privacy e riparo ai vari gruppi di visitatori. Le acque del lago, pur se cristalline e chiarissime sono molto profonde in alcune zone, è quindi opportuno non perdere mai di vista la riva durante una nuotata o un giro in barca. Proprio nuotando, navigando e pescando, i betazoidi passano il loro tempo libero sul lago Cataria, approfittando poi della gustosissima e ricca cucina che viene offerta dai molti alberghi e ristoranti che sorgono lungo le rive del lago stesso.

Jungla Jalariana , uno dei luoghi più inesplorati, selvaggi e ricchi di fascino di tutto il pianeta. La Jungla Jalariana si estende per parecchi chilometri quadrati, in un continuo alternarsi di radure erbose e zone di fittissima vegetazione. Non è raro incontrare nelle radure, piccoli laghetti fangosi che a volte nascondono insidiose sabbie mobili, popolate da lunghi serpenti d´acqua molto simili ai pitoni terrestri. Il cuore di Jalara è un posto quasi sacro, tanto è il mistero che lo circonda. Parecchi di coloro che vi si sono avventurati, non ne hanno fatto mai ritorno. Infatti al suo interno, vivono specie infinite di piante velenose ed animali feroci, ma anche arbusti ed alberi dai frutti prelibati e dai profumatissimi e variopinti fiori, che spesso vengono adoperati per addobbare i templi durante le cerimonie di matrimonio.

Lago El-Nar. E´ un luogo poco conosciuto su Betazed. Geograficamente si presenta come un grande e stretto specchio d´acqua.
In questo luogo ci ha vissuto Deanna Troi da bambina con la sorella Kestra, la madre Luaxana Troi ed il padre terrestre. Deanna Troi non ha un ricordo felice di questo posto, poichè la sorella vi morì affogata.

Mare di Opale.
Il Mare di Opale (Opal Sea) è il grande ed unico oceano di Betazed. I betazoidi amano trascorervi in crocera la loro luna di miele

I cieli che cantano. E´ un particolarissimo luogo del pianeta Betazed, usato dai suoi abitanti per la meditazione e la contemplazione e per testare le proprie abilità empatiche. Esso genera meravigliose armonie ... ma solo nella mente empatica e sensibile di un betazoide. I nativi amano dire che, per sentire il suono, bisogna essere "sintonizzati".
Il panorama che si può ammirare dall´altura rocciosa atta alla meditazione, è mozzafiato! La terra si estende fin dove può arrivare lo sguardo, selvaggia e piena di crateri, con grandi creste di montagne che si innalzano verso un cielo iridescente di arcobaleni colorati e fiammeggianti.
Da una descrizione dettagliata dei Cieli che Cantano, si evince che nessuno riesce subito a sentire la musica, bisogna trovare la strada giusta dentro di sè. Si deve riuscire a raggiungere una armonia con il mondo e con sè stessi e cercare di trovare un equilibrio perfetto tra la mente e lo spirito... solo in quel particolare e preciso momento, si può riuscire ad udire la musica nella propria mente. Una melodia incredibilmente intensa, dolcissima o maestosa a seconda dello stato d´animo del telepate, una sorta di luci musicali danzanti, praticamente indescrivibili ad un non-empatico.

Le cascate Janaran.Sono praticamente sconosciute, forse perchè quasi irraggiungibili e nascoste dalla vegetazione che ivi cresce abbondante e rigogliosa. Sono un luogo affascinante e misterioso. 

Betazed è il luogo ideale per il proliferare di migliaia di strane, uniche, particolarissime specie animali e vegetali, ottimamente adattate al clima umido del pianeta. A differenza di molti altri mondi, su Betazed esistono ancora, ben lontane dall´estinzione, parecchie specie di animali predatori, come il Serpente d´acqua (ZERMATT) delle Paludi Jalariane o il FogCat (BEZOHAR), molto simile per dimensioni e caratteristiche morfologiche alla Tigre dai Denti a Sciabola presente in epoche remote sulla Terra. Il Bezohar, ha il suo habitat nelle regioni montuose del pianeta ed è rarissimo che si avvicini ai suoi conterranei umanoidi.I Betazoidi hanno nei secoli addomesticato parecchie delle specie animali presenti sul pianeta ... una delle più inusuali è il THEOCONDET, una specie di grosso struzzo, ancora più grande di quello diffuso sulla Terra, più colorato e variopinto, quasi come un pavone. Anche questo non riesce a volare, ma copre grandi distanze raggiungendo nella corsa anche i 40 Km/h. Il Theocondet ha le zampe dai piedi palmati; una sottile membrana di un forte colore verde collega le quattro dita l´una all´altra; ha un lungo becco, anch´esso verde, simile a quello delle cicogne. Si narra che gli antichi guerrieri usassero cavalcare il Theocondet , durante le battaglie.

Whispering men : "esseri sussurranti", su Cyndriel TABI. Sono una forma molto evoluta di primati che vivono nelle aree più selvagge ed inesplorate delle foreste del pianeta. Il loro nome deriva dal fatto che le loro menti molto sviluppate se confrontate a quelle di altri animali, possono essere percepite come sussurri da parte degli abitanti di Betazed. I pensieri di tali primati, non sono decifrabili dai Betazoidi ma si possono captare i loro stati d´animo o le forti sensazioni, come la paura o la rabbia. I Tabi, sono alti circa due metri e pesano generalmente più di 100 Kg. Camminano poggiando le gambe posteriori ed aiutandosi con quelle anteriori, tipo i gorilla terrestri. Sono ricoperti da una folta pelliccia grigia, molto timidi e scontrosi, rifuggono i contatti con gli altri abitanti del pianeta. Queste creature rivestono un ruolo di primaria importanza nei racconti mitologici di Betazed; si pensa addirittura che fossero la forma di vita dominante sul pianeta, migliaia, forse milioni di anni fa. 

Coniglio delle pianure:E´ un animale raro e protetto poichè ne esistono pochi esemplari ed è considerata una specie in via di estinzione. Popola le pianure di Betazed e la sua particolarità fisionomia gli permette di sopportare l´arsura dei periodi di secca. Si dice che sia parzialmente empatico e lo si riconosce per la sua pelliccia color ruggine.

Nightwinds "Venti Notturni" (MARFAL): sono l´equivalente betazoide dei falchi terrestri. Questi uccelli predatori, sono dotati di spiccate capacità telepatiche che li aiutano a localizzare e catturare le prede nel buio della notte. Anche nel cielo notturno, possono essere facilmente avvistati grazie al loro piumaggio argentato. 

La Buona Profezia (ELOI-NEHEM) :
Su Betazed è considerato di buon auspicio avere in una notte tutte e tre le lune visibili ... presagio ancora più positivo e segno di grandi cambiamenti in meglio, se oltre alle tre lune si vede volare anche un Marfal, o addirittura più d´uno. Questo purtroppo è diventato un caso molto raro, perchè purtroppo questi stupendi animali sono stati per anni oggetti di un fiorente mercato nero che li ha decimati. Ultimamente su Betazed sono stati creati dei parchi naturali protetti, riserve dove la specie si è potuta riprodurre completamente indisturbata, ed ora se ne possono contare diverse migliaia di esemplari.

Per quanto riguarda la flora :

MUKTOK
Piante che crescono in forma di cespuglio. Hanno delle particolarissime foglie di un intenso verde scuro, strette ed allungate, a volte striate di bianco e vivono per centinaia di anni. I fiori del Muktok, i cui petali vanno dall´arancio al rosa intenso, emanano un gradevolissimo profumo e se scossi o mossi dal vento emettono un suono gradevole ed armonioso. Queste piante hanno una parte fondamentale nello svolgimento di alcuni riti sacri betazoidi e durante la loro crescita, vengono protette e curate amorevolmente. Il Muktok sembra prosperare solo grazie ad una particolare combinazione di nutrienti, presenti nel terreno di alcune zone di Betazed e tentare di coltivare questa pianta fuori dal pianeta sarebbe praticamente impossibile e destinato a sicuro insuccesso.
ROSA CAMALEONTE
Questo splendido fiore, profumatissimo e piuttosto raro cresce spontaneamente su Betazed. Anticamente era molto più diffuso, ma dall´arrivo sul pianeta di altre specie e culture, divenne oggetto di curiosità e quindi raccolto in enormi quantità e senza adeguate misure di rinfoltimento, arrivò quasi a scomparire. L´interesse dei visitatori era tanto a causa della peculiare caratteristica di questo fiore! Infatti, la Rosa Camaleonte, cambia colore a seconda dello stato d´animo di chi la tiene in mano!!! Ora viene coltivato in speciali serre, ma non sempre la pianta fiorisce. In alcune zone particolarmente impervie del pianeta, si possono invece ancora trovare cespugli spontanei che fioriscono una volta all´anno. La Rosa Camaleonte è uno dei regali più apprezzati che lo sposo regala alla sua donna, il giorno prima delle nozze.
BACCHE DI UTTA
Sono dei dolci e succosi frutti che crescono spontanei nel sottobosco di Betazed. Dall´intenso colore blu-viola, somigliano ai mirtilli terrestri e sono graditissimi ai Betazoidi che amano consumarli in qualsiasi ora della giornata, nei pic-nic e nelle merende all´aperto, spesso accompagnandoli a fette di un dolce tradizionale a base di cioccolato, chiamato Cherpen.
OSKOID
Sono delle verdure tipiche del pianeta, che vengono consumate sia crude che cotte, accompagnate da un pane leggero e sottile e da salse agrodolci. La particolarità di questa verdura è che anche dopo ore dal raccolto, continua a scorrere nelle sue foglie la linfa vitale, così da risultare, al palato di chi la assaggia, di temperatura tiepida. Gli Oskoidi, non sempre risultano graditi al gusto dei non-Betazoidi.

Fin dalle origini, Betazed era governato da un governo aristocratico, al cui vertice stavano i componenti delle Venti Case di Betazed ( Lwaxana Troi ad esempio, appartiene alla Quinta).

Durante la  Guerra del Dominio nel 2374, Betazed fu occupata dalle forze invasive del Dominio. La Decima Flotta della Federazione venne incaricata di difendere Betazed, ma venne presa alla sprovvista durante un’esercitazione. Il risultato fu che Betazed cadde nelle mani del Dominio in dieci ore. Dopo che Betazed venne catturata, altri mondi vicini, fra i quali Vulcano, Tellar, Alpha Centauri e Andor divennero a rischio dell’invasione del Dominio.

 

Homepage gratis da Beepworld
 
L'autore di questa pagina è responsabile per il contenuto in modo esclusivo!
Per contattarlo utilizza questo form!